Creare copertine per le storie in evidenza su Instagram

Uno degli articoli più letti e commentati del blog riguarda proprio le Instagram stories e la possibilità di tenerle vive oltre le 24 h mettendole in evidenza.

Vediamo ora come organizzarle al meglio creando delle copertine carine che le raggruppino per tema e rendano il vostro feed unico e di impatto!

Questo post vi può essere d’aiuto anche se avete già iniziato a mettere in evidenza i vostri contenuti, ma non siete soddisfatti di come appaiono “gli oblò” sotto alla vostra biografia, perchè magari sono tutti differenti tra loro, non sono evocativi del tema che andrete ad affrontare e quindi non invogliano le persone a cliccare per vedere cosa contengono. Vi consiglio di seguire questi semplici passaggi per dare un nuovo tocco al vostro profilo e rendere più omogenea anche la parte relativa alle storie in evidenza.

 

Creare copertine per le storie in evidenza

Per prima cosa scegliete lo strumento che fa per voi: siete bravi con Photoshop? Vi invidio! Potete sbizzarrirvi facilmente!

Per quelle bionde come me, ci vengono in soccorso app che potete scaricare e usare dal cellulare, operazione che per quanto possa esser comoda in mobilità, non sempre la è lato usabilità, direi di tenerla come ultima ratio per quei casi in cui non siete riusciti ad organizzarvi prima da desktop.

Da dekstop vi segnalo:

Stencil

https://getstencil.com – è un servizio freemium, con la versione free potete creare fino ad un massimo di 10 immagini al mese, che aumentano con i piani a pagamento ( a partire da 9,99$)

Design Wizard

www.designwizard.com – Anche in questo caso si tratta di un tool freemium, i piani a pagamento partono da 9,99$ al mese, ma con il piano free potete acquistare template per 1 solo dollaro!

Klex

https://klex.io Sempre uno strumento valido e comodo da utilizzare da desktop che non prevede il download di nulla, se non del design da voi creato una volta che l’avrete ultimato

Snappa

https://snappa.com – Sempre da utilizzare da desktop e con una versione free che consente di fare il download di 5 design al mese, ma sono disponibili oltre 570,000 foto e grafiche in hd

Crello

https://crello.com/ – Avrai a disposizione oltre 60 milioni di immagini free e tantissimi template da utilizzzare per creare le vostre super grafiche

Canva

https://www.canva.com – tra tutti credo sia il mio preferito, anche perchè il primo a cui mi sono approcciata! Da poco è uscita anche la App, nonostante questo io preferisco sempre completare i miei design da desktop e poi eventualmente scaricarli tramite la app e da lì postarli sulle storie di Instagram.

Dove trovare le icone?

A disposizione abbiamo solo 15 caratteri, e dopo i primi 12, Instagram tronca le parole non facendo leggere per intero la parola da voi scritta. Ecco che diventa fondamentale far capire immediatamente il tema della storia in evidenza aiutandosi con un’immagine evocativa: le icone possono davvero aiutarci ad avere un design ordinato, ma di immediata comprensione!

Posto che sono una capra con i disegnini, non sarei mai in grado di disegnare da me icone efficaci, grazie al cielo la rete ancora una volta ci viene incontro e offre siti dove poter trovare le icone che più ci piacciono.

Ne trovate tante anche sullo stesso Canva e sui siti che vi ho dato prima,  ma nel caso voleste curiosare il meraviglioso mondo delle icone, siti come  iconfinderflaticon, icons8, freepik, vecteezy vi faranno perdere gli occhi per l’infinità di materiale che mettono a disposizione anche gratuitamente!

Tutorial & best practices

Tutorial con Canva

Vi faccio il tutorial con Canva che è quello che ho utilizzato io per creare le mie copertine, semplicemente perchè è il tool che uso da più tempo e con cui, quindi, sono più veloce.

  1. Scaricare le icone e fare upload tra le proprie immagini di Canva
  2. Creare un nuovo design con le dimensioni delle Instagram stories, che deve essere 1080 per 1920, che è la cosiddetta visualizzazione Portrait.
  3. Io ho dato ad ogni storia un titolo + un sottotitolo che mi servono per spiegare meglio il tema, lasciate però spazio attorno a quello che avete deciso comparirà nel tondo sotto alla vostra bio

Nella parte sinistra dello schermo c’è la sezione UPLOADS dove sono raccolti tutti i contenuti che ho caricato io su Canva (icone, disegni foto, …). Una volta trovato lo stile delle icone, le ho caricate tutte in formato png.

Ho creato il mio format fatto da titolo con carattere e dimensioni diverse dal sottotitolo e icona inserita sotto abbastanza distanziata. Ho scelto un colore di fondo chiaro, ma non bianco puro.

Per creare uniformità tra le varie copertine ho copiato la prima e sono andata a sostituire titolo, sottotitolo e icona. Perchè? Per avere tutto nello stesso identico posto in un modo semplicissimo! Per copiare il design vi basta cliccare sull’icona che si trova alla destra del vostro “modello” con i due fogli uno sopra l’altro (fate attenzione a premere correttamente: quella sottostante con il bidoncino eliminerà il vostro design!).

A questo punto non vi resta che fare il download delle vostre copertine e caricarle sulle stories.
Avete più strade:

  • potete scaricare i design sul pc ed inviarveli via email sull’indirizzo che avete registrato anche sullo smartphone
  • potete scaricarli dalla app e caricarli direttamente sul cellulare

Come vedete è semplicissimo! L’unico limite è la vostra fantasia! In fondo a questa pagina vi lascio un po’ di esempi di utilizzi creativi delle storie in evidenza.

Best practices

Temi

Per prima cosa vi consiglio di individuare i temi che volete lasciare in evidenza.

Metteteli nero su bianco, aiutatevi andando a scorrere a ritroso anche il vostro archivio delle Instagram stories, vi servirà tanto per capire quali sono i topic dei quali parlate più frequentemente e individuare quelli che meritano di essere mantenuti in vita.

Vecchie storie, nuova copertina

Mettiamo il caso che abbiate già raggruppato le storie per temi, ma che le immagini di copertina scelte non vi aggradano più di tanto. Cosa fare in questo caso? Il mio consiglio è di prepararvi le copertine e tenerle nella memoria del telefono, in modo da averle pronte ogni volta in cui dovrete affrontare nuovamente quei temi: stavolta li introdurrete con la vostra nuovissima foto di copertina, che poi andrete a sostituire alla precedente. Vi consiglio di fare questa operazione, perchè fare come ho fatto io in passato, ossia mettere un’infilata di copertine una dietro l’altra senza alcun senso per chi ci segue, potrebbe essere controproducente! Magari ci metterete un po’ di più, ma credetemi, meglio così rispetto a come ho fatto io la prima volta!

Coerenza

Individuate uno stile, una palette di colori e le parole chiave da utilizzare come titolo delle vostre raccolte, tenete presente che avete a disposizione solo 15 caratteri (spazi e simboli inclusi), per cui giocateveli bene, ma siate coerenti: se avete un logo, pensate di utilizzare i colori del logo, o di riprendere quelli del sito o comunque de vostro brand.

Icone vs Parole

Se preferite potete utilizzare al posto delle icone, lettere e parole, ma ricordate che appariranno in un tondo di dimensioni ridotte: scegliete un carattere chiaro e utilizzate paragrafi in  modo strategico.

Video

Ovviamente potete creare copertine animate, andando ad aggiunere gif o effetti con app come Inshot o altre. Tenete presente che i video non possono superare i 15 secondi di durata.

Spazi

Quando create il vostro design fate attenzione agli spazi, in generale tenete a mente questa regola per ogni vostra storia. Calcolate un margine superiore ed inferiore dove non inserire scritte perchè verrà coperto dai pulsanti di azione di Instagram. Lo stesso vale nel caso in cui vogliate inserire menzioni, hashtag o geotag cliccabili: evitate le estremità per non perdere possibilità di click sugli stickers.

Come inserire una storia in evidenza

Per la prima parte vi rimando al blog post che ho scritto a dicembre, dove però non affrontavo ancora il tema delle copertine.

Nel video vi mostro come inserire una copertina e creare una storia in evidenza ex novo e nel caso invece vogliate andare ad inserire una copertina in una storia già esistente (in questo caso ci sono due diversi passaggi, scegliete quello più comodo).

Esempi

Icone: potete scegliere voi i colori, e se apporle su sfondi bianchi o colorati.

In questo caso nelle prime due storie i simboli usati non sono evocativi del tema della storia, ma sono legati al brand. Nel terzo esempio sono i colori delle copertine che riprendono quelli del brand

Esempio di foto copertine realizzate con parole. Nel caso dell’Estetista cinica, la scelta del colore non è casuale, ma riprende il colore del brand.

Minimal: qui abbiamo solo colori sui toni pastello, niente icone niente, niente testi.

 

Conclusioni

Credo di avervi fatto una panoramica abbastanza ampia sugli effetti che potete ottenere giocando con i più semplici tool di grafica per poter sfoggiare un feed ordinato e coerente con i colori del vostro brand!

Sono curiosa di sapere come utilizzerete questi consigli, se vi va mettete nei commenti il link al vostro  profilo Instagram così ci confrontiamo su questo tema!

 

Ah: a proposito di Instaram! Magari ti può interessare entrare a far parte del gruppo di persone che vedono contenuti e tips legati ad instagram in esclusiva! Ti basta andare sul mio account Instagram instagram.com/cook_eat_love e cercare la storia in evidenza dedicata alla VIP ZONE!

 

Altri contenuti che potrebbero interessarti legati ad Instagram:

Instagram: archivia le storie e mettile in evidenza

Su Instagram sbarcano i video lunghi: Arriva IGTV

Instagram: i nuovi insight!

Salvare Storie e dirette Instagram

Instagram e i post brandizzati

2 Comments

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts