Barrette ai cereali – #MissioneCorpoPositivo

DSC_0093pIl mio blog si chiama Giulia Cook Eat Love, il mio motto è “fate l’amore non fate la dieta!” ci sarà un motivo, no?
Sì: odio le diete! Sono un’incostante cronica e odio le forzature, i regimi, insomma, parto con le migliori intenzioni, che vengono puntualmente buttate all’aria dopo aver sentito per 7 volte i morsi della fame.

E poi come fa una food blogger a stare a dieta!? Tre quarti delle mie amicizie social pubblica foto bellissime di cibo ogni 3 minuti, in pratica vivo con un costante senso di fame!

E ho l’estate che incombe sul groppone e la pancettina che mi dice “ehi guardami che ci sono anche se fai finta di niente!”, e nel mio vaneggio quotidiano con il settimanale “massì da lunedì la inizio e mi metto a regime”, Arriva Nestlé Fitness che mi segnala una nuova iniziativa: #MissioneCorpoPositivo


E io la penso come Fitness di Nestlè!! Per cui ho con piacere aderito alla

Missione corpo positivo fitness nestlè

Chi mi segue su Instagram avrà sicuramente visto che da un po’ condivido quasi quotidianamente le mie #PillolePositive: pensieri, frasi e riflessioni che servono a darci quella spinta in più per farci affrontare un momento difficile, superare una delusione, andare avanti dopo una giornata che sembra la peggiore mai vissuta. E poi ci sono le frasi che servono a spronarci verso nuovi inizi! L’obiettivo non è quello di essere perfetti, ma di esser positivi, piacersi ed accettarsi. Con gusto!

C’è un detto bellissimo inglese che dice più o meno così “Puoi essere la pesca più dolce e succosa al mondo, ma ci sarà sempre qualcuno a cui le pesche non piacciono”. Ecco, chissene frega se incontriamo quel qualcuno a cui le pesche non piacciono, noi dobbiamo esser fiere di essere delle bellissime dolci pesche succose e vellutate!

Bhè certo non possiamo abbuffarci ad ogni pasto, ma lo stare in forma non significa rinunciare al gusto e privarsi completamente di qualche piccolo piacere!

Io ad esempio non sono una mangiona di cioccolato: è più facile che mi divori un’intero sacchetto di patatine o mi prepari dei popcorn piuttosto che io mangi due quadratini di cioccolato. Eppure a volte ne ho bisogno per darmi un po’ di carica. Specialmente quando a metà mattina in ufficio, davanti al pc, devo vincere la tentazione di uscire ed andare al di là della strada dove c’è una delle botteghe storiche di Piacenza che mi tenta con pane, salame, focaccia e mortadella. E così da un paio di settimane ho iniziato a riempire il frigo dell’ufficio di yogurt ai quali abbino magari un frutto, o un centrifugato di frutta e verdura o una barretta home made tipo questa!

 

Barrette ai cereali fatte in casa

Ingredienti per circa 8 barrette:

140 g fiocchi d’avena
50 g mandorle
60 cocco rapè
35 g lamponi secchi
80 g cereali Fitness Nestlè al cioccolato
80 ml di sciroppo d’acero
40 gr miele
30 gr zucchero di canna
un goccino d’acqua.

 

Procedimento:

Scaldate il forno a 150°C.

Tagliate grossolanamente le mandorle usando un coltello o la mezzaluna.
In una ciotola non di plastica, mettete i fiocchi d’avena, il cocco, le mandorle, i lamponiMettiamo in una ciotola le mandorle, le noci, l’avena e la farina di cocco ed aggiungete i cereali rompendoli con le mani, oppure potete utilizzare la parte “rotta”, ovvero le bricioline che rimangono nel sacchetto se, come me, lo riponete un po’ troppo di fretta la mattina.
Mettete sul fuoco in una pentolina zucchero, miele, sciroppo d’acero ed un goccino d’acqua; fate sciogliere completamente lo zucchero, e rimuovete dal fuoco per un paio di minuti.

Ora versate lo sciroppo nella zuppiera e mescolate velocemente.

Foderate una teglia con la carta da forno e versate il composto. Io di solito compatto i lati per formare un rettangolo, poi impacchetto il rettangolo ottenuto usando la carta da forno ed aiutandomi prima con le mani e poi con il mattarellino piccolo o con il batti carne presso bene in modo da compattare tra loro i cereali ed ottenere una bella mattonella che non si rompa successivamente.
Infornate a 150°C per almeno una ventina di minuti, in base a quanto desiderate croccanti le vostre barrette.

Sfornate delicatamente e mettete su un’asse. Mentre la mattonellina è ancora calda, procedete al taglio per ricavare le barrette: se tagliaste quando ormai è fredda, non otterreste più dei rettangoli così precisi, ma rischiereste di avere delle barrette effetto “torta sbrisolona”.

 

 

Io le porto in ufficio avvolte in un quadratino di carta da forno legata con lo spago da arrosti.

Si conservano tranquillamente per più giorni, meglio se al riparo dall’umidità, per far mantenere la croccantezza!
Sono un ottimo regalo per la collega di lavoro: un pensiero home made regala sempre un sorriso!!

Ho scelto di realizzare queste barrette con i cereali Nestlé Fitness perchè sono fatti per il 40,7% di cereali integrali e contengono 5 vitamine e minerali, tra cui calcio e ferro, ed in più hanno qualche fiocco ricoperto di cioccolato che, insieme al cocco rapè ed ai lamponi rendono la mia barretta suuuper golosa e perfetta anche per la colazione! La frutta secca che ho aggiunto fornisce, inoltre, una parte dei “grassi buoni” che dovremmo assumere quotidianamente.

I cereali integrali sono FONDAMENTALI in una dieta bilanciata!! Sapete che già da qualche tempo sono diventata super sostenitrice delle farine meno raffinate ed ho bandito dalla mia cucina la farina 00 prediligendo le farine di tipo 1 o addirittura le integrali!

Buzzoole

 

1 Comment

  • 2 anni ago

    buonissime queste barrette!! e fanno anche bene!

Rispondi

Related Posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: