Cous Cous per la pausa pranzo

DSC_3561Credo che “pausa pranzo” per molti faccia rima con panino al bar, piadina al bar, piatto precotto ricco di conservanti del bar, magari mangiato in piedi di fretta. Portarsi la schiscetta da casa è sicuramente un modo per mangiar bene e anche per risparmiare qualcosina. Da qui nascono i miei Cous cous a porter: ovvero dei barattoli perfetti per risolvere la nostra pausa pranzo in modo genuino e sempre diverso.
Anticipo che queste sono le prime due ricettine di una più ampia serie e che nella realtà sono nate pensando alla mia 3/4 che vive via tutta la settimana e mangia fuori casa anche 2 volte al giorno.

La cosa comoda è che vi servirà aggiungere solo acqua calda ed un paio di cucchiai di olio e potrete mangiare un pasto caldo e sano direttamente dal vostro barattolo di vetro!

Carini vero?

Cous Cous di verdure

DSC_3558

Ingredienti:

80 g cous cous

1 carota

1 zucchina

1/2 peperone

1/2 cucchiaino mix di spezie per Cous Cous di Cannamela

1 pizzichino di sale

 

Procedimento

Lavate e mondate le verdure, tagliate carote e zucchine a striscioline e a tocchetti i peperoni.
Ponete le verdure ben distanziate tra loro nel forno a 50°C per farle essiccare, se aveste l’essicatore ancora meglio.

Mettete le spezie nel barattolo ed aggiungete il cous cous e le verdure.

Se non avete a disposizione un misurino, prima di versare nel barattolo le spezie, versate l’acqua necessaria alla preparazione del cous cous in base alle indicazioni riportate nella confezione, per il mio, ad esempio, servono 100 ml di acqua per 100 g di cous cous, e segnate il livello con un pennarello o con un washi tape colorato tenendo presente che dovrete aggiungere un po’ di acqua per reidratare le verdure. La linea della mia lavagnetta è esattamente corrispondente alla dose di acqua necessaria per la quantità di cous cous che ho messo nel barattolo, ho inoltre una bottiglietta di vetro che funge da dose qualora usassi barattoli non personalizzati.

A questo punto vi basterà portare con voi il barattolo ed aggiungere un paio di cucchiai di olio EVO, e la dose di acqua bollente ( potete farla scaldare nel microonde, o usare un bollitore!), riavvitate il tappo sul barattolo, attendete il tempo necessario sempre facendo riferimento alle indicazioni riportate sulla confezione del vostro cous cous, et voilà: la vostra pausa pranzo è servita!

DSC_3564

 

Cous Cous con zucchine, limone e menta

DSC_3551

Ingredienti

1 zucchina

1 scorza di limone

1 pizzico sale

qb menta

80 g cous cous

 

Procedimento

Il procedimento e esattamente identico a quello sopra!
DSC_3565

Cosa ne pensate?

E voi come vi attrezzate per la pausa pranzo?

A presto!!!


Vuoi ricevere una notifica via WhatsApp ad ogni nuovo contenuto?
Suggerimenti su eventi enogastronomici, curiosità e notizie legate al mondo del food?
Scopri qui come fare!

Cook Eat Love WhatsApp

6 Comments

  • 2 anni ago

    Te lo già detto che adoro il tuo blog hai un sacco d’idee geniali bravaaaaaaaaaa

  • 2 anni ago

    Giulia, questa è un’idea fantastica!!!! Brava!!!

  • 2 anni ago

    Sei proprio creativa Giulia, una fonte inesauribile di idee!! 🙂

  • Cinzia
    2 anni ago

    Ricetta appetitosa e molto interessante.. Brava

  • 2 anni ago

    Mi piace il cous cous! Comodo così!

  • 2 anni ago

    Questa è una genilata …me la rivendo hahahaha

Rispondi

Related Posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: