Crumble di pesche (in barattolo)

Avevo già postato la ricetta per i crumble, ma stavolta vi  parlo anche di un metodo di cottura alternativo.
Questa volta li ho cotti in un barattolo. Sì, è possibile e si conservano anche qualche giorno in più!! E sono decisamente più comodi da trasportare.

Per fare questi ho cambiato frutta, dato il periodo estivo, ed ho utilizzato le pesche.
(potete trovare la ricetta dei crumble di mele qui)

Avevo appena raccolto del ribes, per cui ho provato: OTTIMI anche quelli al ribes!!!

Ingredienti
5 pesche
120 g burro morbido a temperatura ambiente
120g zucchero di canna
180g farina
1 bustina di vanillina
sale

Procedimento
Sbucciate le pesche e mettetele a sgocciolare in uno scolapasta.
Preparate l’impasto e lasciatelo raffreddare in frigo per un’oretta o in freezer almeno 15 minuti.
Nei vasi di vetro Bormioli iniziate a mettere sul fondo le pesche, e ricopritele con le briciole di pasta.
Infornate i vasetti a 180°C per una quindicina di minuti, finchè non vedrete la pasta in superficie diventare dorata.
Una volta estratti dal forno potete chiudere i vasetti e conservarli così.

La cosa fantastica di questo metodo di cottura è il profumo che esce ogni volta che andrete ad aprire un vasetto, come se aveste appena sfornato il vostro crumble!

L’idea in più: a me anche in questo caso piace aggiungere la cannella. Oppure potete provare a fare la pasta  sostituendo la vanillina con della scorza di limone!

Rispondi

Related Posts

CONSIGLIA Torta di mais
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: